Questa pagina fa uso di cookie.

Visitando questo sito web si autorizza l’impiego di cookie. 

Deskar Srl

Sviluppo software, app android, app iOS, siti web

Se vi si presenta su Wordpress, in un Hosting di Aruba, un errore 500 (Internal Server Error) sulle pagine update-core.php e plugins.php allora una possibile soluzione è aggiornare la versione del PHP (per esempio dalla 

dalla 5.2.17 alla 5.3.29). Per farlo è sufficiente fare accesso al Panello di controllo di Aruba, poi su Gestione Hosting, Strumenti e impostazioni e infine Versione PHP.

Cliccare OK e il problema dovrebbe essere risolto.

Altre possibili soluzioni sono:

1. rinominare la cartella plugins in wp-content con plugins.old

2. riparare i permessi dei file

3. rimuovere il file .htaccess

 

Una delle causa dell'errore 80072EFD di Windows Update su Windows Server è quando questo cerca gli aggiornamenti su se stesso o su un altro server della rete.

Per verificare se si tratta di questo caso basta fare:

  1. aprire Esegui e digitare regedit per accedere al Registro di configurazione
  2. andare in HKLM\Software\Policies\Microsoft\Windows\WindowsUpdate
  3. verificare se nella cartella ci sono le seguenti voci: 
    “WUServer”=http://srv_name:8530
    “WUStatusServer”=http://srv_name:8530

In tale caso, qualora siano presenti queste voci, fare un backup della cartella e poi eliminarla, riavviando il servizio Windows Update nel modo seguente:

  1. cliccare col destro sulla cartella e selezionare Esporta
  2. salvare il backup in qualche cartella sicura
  3. eliminare la voce WindowsUpdate
  4. riavviare il servizio WindowsUpdate dai servizi di Windows (andare su Esegui, digitare services.msc)

Dopo l'installazione del modulo di PayPal per Prestashop potrebbe accadere di visualizzare un problema relativo al pagamento, durante il processo di acquisto, come di seguito:

L_SHORTMESSAGE0 -> Security error
L_LONGMESSAGE0 -> Security header is not valid
L_SEVERITYCODE0 -> Error

In questo caso significa che avete sbagliato ad inserire i dati di autenticazione per PayPal: l'username, la password o l'auth api.

Nella maggior parte dei casi potrebbe darsi che abbiate copiato male l'auth api, che contiene al suo interno dei punti o delle virgole, che interrompono la selezione della stringa al doppio clic.

In questo caso dovete accertarvi di aver selezionato, da cima a fondo, la stringa corretta e completa dell'auth.

Quanto è cambiato internet dal 1999 ad oggi? Nato nell'agosto del 1991 con il World Wide Web Project, internet è arrivato ad avere oltre 968,9 milioni di siti web nel 20141 con una crescita di oltre il 300% rispetto alla fine del millennio scorso. Ad oggi si stimano circa 3 miliardi di utenti di internet, come dire che ci sono circa 1 sito ogni 3 utenti.

 

 

1. fonte: NetCraft and Internet Live Stats (elaboration of data by Matthew Gray of MIT and Hobbes' Internet Timeline and Pingdom)

Quando si decide di utilizzare il modulo di PayPal all'interno del portale di Prestashop può capitare un Internal server error 500.

Il problema si manifesta su /paypal/express_checkout/payment.php

Per risolvere il problema ci sono 2 soluzioni

  1. Impostare i permessi delle cartelle e dei file sotto il modulo su 755 (chmod 755)
  2. Modificare la riga 85 module/paypal/api/paypal_connect.php inserendo @curl_setopt($ch, CURLOPT_VERBOSE, false);

Noi suggeriamo caldamente la prima soluzione, nell'impossibilità di far funzionare il modulo adottate la seconda.